Il Cinema Digitale o D-Cinema

Il Cinema Digitale

I tempi corrono e la tecnologia avanza investendo pian piano tutti gli aspetti della vita quotidiana; ogni giorno abbiamo a che fare con nuovi modelli di cellulari, televisori sempre più sofisticati, computer all'avanguardia, non si tralascia nulla, neppure i semplici portafoto.
Piccole scoperte ed invenzioni sono sempre pronte a sorprenderci, eppure, in questi ultimi anni si è assistito alla comparsa di una vera e propria rivoluzione che ha dato vita a discussioni ed opinioni contrastanti.

Stiamo parlando del campo cinematrografico e, più precisamente del D-Cinema (abbreviazione di Digital Cinema) o cinema digitale; si tratta di un nuvo modo di fare il cinema che ha pian piano rivoluzionato tutto il processo di produzione delle opere cinematografiche, dalla realizzazione fino alla proiezione nelle sale.
Il vecchio analogico lascia così il posto al digitale e, mentre le vecchie immagini dipinte dalla telecamera sulla pellicola diventano semplici dati codificati su di un supporto digitale, noi assistiamo ad un cambiamento qualitativo che coinvolge tutti gli aspetti del film. Qualità audio, qualità visiva delle immagini, migliore registrazione, archiviazione più semplice così come più semplici saranno le fasi di montaggio, riproduzione e distribuzione: nulla è lasciato indenne dal passaggio della tecnologia, mentre, invece, tutto sembra andare a favore del digitale.

Il D-Cinema, a questo punto, sembrerebbe inarrestabile, eppure qualcosa sembrerebbe frenarlo dato che questa nuova tecnologia stenta a decollare: pochi sono i luoghi dotati della tecnologia necessaria per proiettare in digitale e, per questo, moltissimi film necessitano ancora della riconversione su pellicola analogica. Un punto a favore del vecchio metodo, direbbero alcuni, eppure, molti altri sarebbero pronti a scommettere sulle nuove tecnologie. In fondo, anche altre innovazione come l'introduzione del sonoro e del colore hanno dovuto scontrarsi con i pro e contro del caso, senza poi contare le innumerevoli ed immancabili critiche.
Non resta che dire: il confronto è ancora aperto.

Offerte Hotel